Saperi della borghesia e storia dei concetti fra Otto e Novecento

Raffaella Gherardi, Gustavo Gozzi (edd)


Series: Quaderni
Number: 42
Publisher: il Mulino
Place of publication: Bologna
Year: 1995
Pages: 527

Print

ISBN:978-88-15-05102-3

Book

L’analisi dei concetti presentati in questo volume - Stato di diritto, privilegio, cittadinanza, codice, amministrazione, autogoverno, personalità giuridica, libertà, proprietà, famiglia, borghesia, democrazia, diritti - tenta di delineare la complessa realtà dei «saperi» della borghesia tra Otto e Novecento. I concetti indagati - concetti che entrano nelle dottrine per la giustificazione dell’ordine politico o che permettono di costruire le ipotesi «scientifiche» delle teorie -delimitano lo spazio del conflitto politico, della legittimazione, del processo della conoscenza scientifica nella cultura borghese tra i secoli XIX e XX. L’approccio seguito tende costantemente a mettere in luce il rapporto di funzionalità esistente tra il mutamento di significato dei concetti e le trasformazioni della realtà costituzionale-materiale, ossia dell’insieme delle forze sociali e politiche, delle loro dottrine e delle istituzioni in cui quelle dottrine si realizzano. Le analisi condotte sui significati dei diversi concetti concorrono così a delineare l’immagine del grande paradigma interpretativo dei saperi borghesi che hanno contribuito a fondare e a legittimare il sistema politico contemporaneo.

Contents

Raffaella Gherardi e Gustavo Gozzi - Introduzione
Heinz Mohnhaupt - I diritti di privilegio e i diritti di libertà nella Germania del XVIII e XIX secolo
Gabriella Valera - Coercizione e potere: storia, diritti pubblici soggettivi e poteri dello Stato nel pensiero di Georg Jellinek
Maurizio Ricciardi - Lavoro, cittadinanza, costituzione. Dottrina della società e diritti fondamentali in Germania tra movimento sociale e rivoluzione
Maurizio Fioravanti - Lo Stato di diritto come forma di Stato. Notazioni preliminari sulla tradizione europeo-continentale
Carlos Petit - Il ‘codice’ inesistente. Per una storia concettuale della cultura giuridica nella Spagna del XIX secolo
Bernardo Sordi - Amministrazione: tra pubblico e privato
Michael Stolleis - Autogoverno: una indagine semantica
Giorgio Bongiovanni - Unità dello Stato e nuove figure soggettive: l’individuazione dei caratteri della personalità giuridica pubblica
Raffaella Gherardi - La libertà tra politica e polizia: dai limiti del potere ai limiti della libertà nell’Italia liberale
Antonio Cardini - I concetti di libertà e proprietà negli economisti italiani tra Otto e Novecento
Pietro Costa - Il problema della cittadinanza. Note in margine ad un recente dibattito
Maria Serena Piretti - Il concetto di democrazia in Italia tra Ottocento e Novecento
Gustavo Gozzi - Democrazia e diritti a Weimar

Authors

Raffaella Gherardi insegna Storia delle dottrine politiche all’Università di Bologna, dove è attualmente Preside della Facoltà di Scienze Politiche. Nelle collane dell’Istituto storico italo-germanico è da ricordare «Potere e costituzione a Vienna fra Sei e Settecento» (il Mulino, 1980). Ha poi pubblicato «L’arte del compromesso. La politica della mediazione nell’Italia liberale» (il Mulino, 1993). Insieme a G, Gozzi ha curato «I concetti fondamentali delle scienze sociali e dello Stato in Italia e in Germania» (il Mulino, 1992).
 
Gustavo Gozzi insegna Storia delle dottrine all’Università di Bologna. Ha pubblicato «Linguaggio, Stato, Lavoro. Jürgen Habermas: teoria e ideologia» (La Nuova Italia, 1980), con l’Istituto storico italo-germanico, «Modelli politici e questione sociale in Italia e in Germania fra Otto e Novecento» (il Mulino, 1988). Insieme a P. Schiera ha curato «Crisi istituzionale e teoria dello Stato in Germania dopo la Prima guerra mondiale» (il Mulino, 1987).

Keywords

  • Politica
  • Teorie
  • Sec.19.-20.
  • Trento
  • Congressi
  • Concetto
  • Stato
  • 1993