Salvezza ed Ecumene

Il recente dibattito sulla dottrina della giustificazione per fede in Germania (1997-1999)

Sergio Carletto


Series: Nuova Serie
Number: 07
Publisher: EDB Edizioni Dehoniane Bologna
Place of publication: Bologna
Year: 2003
Pages: 310

Print

ISBN:88-10-40382-7

Book

Il dialogo ecumenico, a fianco del dialogo interreligioso costituisce uno dei contributi più rilevanti che le Chiese e gli attori in esso coinvolti possono offrire al superamento delle drammatiche lacerazioni religiose e culturali del tempo presente. Non esiste tuttavia tra i cristiani delle diverse confessioni un vero dialogo, che possa prescindere da un previo confronto dottrinale sull’oggetto della fede cristiana: il volto misericordioso del Dio amore disvelatosi in Gesù Cristo salvatore. Emerge la necessità di superare, senza irenismi di comodo, le condanne e i reciproci anatemi del passato, di andare al di là delle diverse interpretazioni teologiche della Salvezza in Cristo per accostarsi all’evento che esse testimoniano nella polisemia dei suoi significati. La Chiesa cattolica e la Federazione luterana mondiale hanno inteso posare con la «Dichiarazione congiunta sulla dottrina della giustificazione per fede» una «pietra miliare» sul cammino dell’ecumene. Questa ricerca si propone di ricostruire le discussioni suscitate dal documento e le controversie che hanno accompagnato la sua ricezione ufficiale.

Contents

Pemessa
Introduzione
1. Profilo storico della dottrina della «giustificazione per fede»
2. La giustificazione nell’attuale discussione ecumenica
3. Eberhard Jüngel: protagonista dello «Streit» sulla GE
4. Un passo importante verso la diversità riconciliata
Conclusioni
Appendice I
Appendice II
Bibliografia
Indice dei nomi di persona

Authors

Sergio Carletto nato a Cuneo nel 1968, dopo la laurea in filosofia e il magistero in Scienze Religiose ha conseguito il Dottorato di ricerca in Ermeneutica presso l'Università di Torino e il Diploma di Alti Studi in Scienze della Cultura della Fondazione S. Carlo di Modena. Ha condotto le sue ricerche sulla riforma della origini e la teologia ermeneutica contemporanea a Torino, Zurigo e Trento (ITC-isr). Attualmente insegna filosofia e storia nei Licei e collabora alle attività di studio e di ricerca del CESPEC/Marcovaldo (Caraglio/Cuneo).