"In principio è la relazione"

Il pensiero dialogico di Martin Buber

Chiara Bugna


Series: Tesi CSSR
Number: 353

Thesis

Istituzione: FBK - ISR Corso Superiore di Scienze Religiose
(Facoltà Teologica del Triveneto)
Tipologia: Tesi di Laurea in Scienze Religiose
Anno Accademico: 2014 - 2015
Relatore: prof. Marcello Farina
Collocazione: i-14 020 0353
Consultazione: autorizzata
Pagine: 55

Abstract

Il nostro tempo è connotato dal frequente fallimento delle relazioni tra lepersone: nella famiglia, con gli amici, sul posto di lavoro. Occorre dunque ritornare alle radici, comprendere il vero significato della relazione e le diverse modalità con cui è possibile interagire nella vita quotidiana. Nel presente lavoro, dopo aver brevemente descritto il rapporto tra comunicazione e relazione, mi sono soffermata sugli aspetti caratteristici che, a mio avviso, contraddistinguono un buon legame. Nel secondo capitolo invece ho narrato la vita di Martin Buber, pensatore, teologo e filosofo ebreo del ventesimo secolo considerato da molti come il massimo rappresentante della «filosofia dialogica». Ho preso poi in esame, nel terzo capitolo, il pensiero di Buber partendo dalla sua opera principale Ich und Du. Egli afferma che l’uomo vive di relazioni con l’Esso, ossia la natura, con il Tu, cioè le altre persone, e con il Tu eterno, ovvero Dio. Per il filosofo è fondamentale proporre una visione di umanità che sappia entrare in relazione e dialogare. Infatti, attraverso la relazione con gli altri e l’Altro, l’uomo riuscirà anche a ritrovare se stesso.