Mary Flannery O'Connor

La carnalità del Mistero

Laura Domenica Melizzi


Series: Tesi CSSR
Number: 336

Thesis

Istituzione: FBK - ISR Corso Superiore di Scienze Religiose
(Facoltà Teologica del Triveneto)
Tipologia: Tesi di Laurea in Scienze Religiose
Anno Accademico: 2014 - 2015
Relatore: prof. Marcello Farina
Collocazione: i-14 020 0336
Consultazione: autorizzata
Pagine: 61

Abstract

Il lavoro intende presentare la genesi della narrativa di Mary Flannery O’Connor a partire dalla sua esperienza esistenziale e religiosa. A tal fine si è fatta la scelta di circoscrivere l’indagine ai soli racconti dell’autrice.
Dopo la presentazione della vita della O'Connor, nel secondo capitolo l’analisi è proseguita descrivendo gli «strumenti» utilizzati dalla scrittrice per poter rendere comprensibile la materialità dell'Incarnazione dentro la realtà delle sue storie. Sono stati analizzati lo «schema tripartito» sul quale sono costruiti i racconti, l'uso della visione anagogica, del grottesco e dell'elemento simbolico.
Nell’ultimo capitolo si è cercato di rilevare l’azione del Mistero presentando le narrazioni più significative a tale scopo ed evidenziando nei testi citati l'azione della Grazia e della libertà umana.