L’uomo di mondo fra morale e ceto

Kant e le trasformazioni del Moderno

Nestore Pirillo


Series: Monografie
Number: 07
Publisher: il Mulino
Place of publication: Bologna
Year: 1987
Pages: 360

Print

ISBN:978-88-15-01525-6

Book

Il lavoro qui presentato si svolge intorno alla tematica del disciplinamento, considerato nel quadro di una ricostruzione di concetti che connotano la politica nel mondo moderno. In questa prospettiva, raccordando alle opere critiche alcuni scritti minori, l’indagine è stata condotta al fine di indicare le tracce e l’esito del processo di civilizzazione nell’apparato concettuale kantiano.
Abilità, prudenza e virtù, connesse agli ambiti della «cultura», della «civilizzazione» e della «morale», profilano tipologie comportamentali legate al «pragmatico», alle «virtù sociali», alla «pratica del mondo». Nel loro insieme questi indicatori sostanziano il tratto duale dell’elaborazione kantiana: come si rapportano sfera mondana e modello di santità, «conduite» francese e virtù tedesca. Mediante il riferimento alla storia dei concetti (Brunner, Koselleck) la speculazione kantiana diventa fortemente significativa della trasformazione degli ambiti pratici. Costretto a questa trasformazione, l’imperativo categorico appare come una formula che rompe, nella storia politica e morale, la lunga durata dell’ethos cetuale. Riferito a una nuova forma costituzionale, l’ambito della dottrina della prudenza viene egemonizzato e sussunto al comando razionalizzato della virtù-dovere. Le condotte di vita sono fondate su una nuova metafisica dei costumi, capace di sostenere un disciplinamento onnilaterale interno ed esterno.

Contents

Introduzione
1. Etica e politica della virtù
2. Affetti e passioni
3. Sulla felicità
4. Sulla volontà buona
Capitolo primo
1. Le riflessioni sulla morale: prudenza e virtù
2. Il soggettivo: mezzi e fini
3. Il disciplinamento interno: le regole e i sentimenti
4. Stand, überhaupt, oberst
5. La ricomposizione di eticità e prudenza
6. L’ideale della prudenza: l’uomo di mondo
Capitolo secondo
1. Le lezioni di etica
2. Il pragmatico e il disciplinamento
3. Le virtù sociali
Capitolo terzo
1. La pratica del mondo
2. La pratica del mondo nelle lezioni
3. La pratica del mondo e il pedante
Capitolo quarto
1. La civilizzazione europea tra Weltmann e Weltbürger
2. Le definizioni di Weltmann
3. L’uomo pratico
4. Il Weltbürger
Capitolo quinto
1. Conversazione e civiltà europea
2. Definizione e ambito della conversazione
3. Struttura della conversazione
Capitolo sesto
1. Tre parametri del disciplinamento
2. Il disciplinamento nell’imperativo ipotetico
3. Soggettività, obbedienza e virtù-dovere
Bibliografia

Authors

Nestore Pirillo è ricercatore presso il Dipartimento di Teoria, Storia e Ricerca Sociale dell’Università di Trento. Ha compiuto ricerche sulla filosofia moderna e contemporanea.

Keywords

  • Kant
  • Immanuel
  • Morale

Full text