Lo spazio politico del «letrado»

Juan Bautista Larrea magistrato e giurista nella monarchia di Filippo IV

Paola Volpini


Series: Monografie
Number: 39
Publisher: il Mulino
Place of publication: Bologna
Year: 2004
Pages: 382

Print

Price: € 26.00
ISBN:978-88-15-09494-6

Buy 

Book

Juan Bautista Larrea fu giurista, magistrato ed esponente di spicco del ceto dei letrados al servizio della monarchia spagnola negli anni Trenta del Seicento, un periodo segnato da pesanti problemi interni e dominato dalla figura del favorito di Filippo IV, Gaspar de Guzmàn, conte-duca di Olivares. Dei numerosi e spesso gravi conflitti con i poteri concorrenti provocati dalle nuove iniziative dirette a rafforzare il potere monarchico il Larrea si occupò in prima persona. Dovette confrontarsi con i potenti banchieri che traevano altissimi profitti dai prestiti che concedevano alla Corona e con i grandi nobili che non intendevano rinunciare ai propri privilegi. Anche le prerogative delle Cortes (il parlamento castigliano) in merito alla concessione di tributi furono al centro della sua attenzione.
Attraverso l’analisi del percorso di Larrea, questa ricerca ha inteso indagare come si intrecciassero il funzionamento degli apparati di governo e di amministrazione della giustizia e le posizioni politiche difese dagli ufficiali in essi operanti. L’esperienza di Larrea, che oltre ad operare nell’alta amministrazione scrisse le Decisiones Granatenses e le Allegationes Fiscales, opere che ebbero ampia risonanza nel circuito del Diritto Comune, pone in luce da un lato come le posizioni sostenute dal letrado nel corso delle cause traducano una visione politica significativa della monarchia spagnola del suo tempo; dall’altro come a questa visione si colleghi una difesa di ceto chiaramente formulata. Studiare attraverso il caso del Larrea lo spazio politico che i letrados seppero conquistare significa dunque riconoscere le ragioni che si manifestarono nell’ambito di ogni conflitto: le linee politiche dell’equipe di governo, le resistenze dei poteri concorrenti, gli stimoli di auto-affermazione propri del ceto.

Contents

Introduzione
1. La vita di Juan Bautista Larrea: un profilo professionale e politico
2. Uno sguardo dall’interno: sovrano e magistrati
3. La venalità degli uffici attraverso la pratica di Juan Bautista Larrea
4. Il fiscale fra le riforme di Olivares e il potere degli «hombres de negocios»
5. Larrea e la politica di Olivares: 1634-1645
Appendice
I. Opere di Juan Bautista Larrea
II. Edizioni delle «Decisiones Granatenses» e delle «Allegationes Fiscales»
III. Documenti
Fonti e bibliografia
Indice dei nomi

Authors

Paola Volpini ha conseguito il titolo di dottore di ricerca presso l’Università Federico II di Napoli e gode attualmente di un assegno di ricerca presso il Dipartimento di Storia dell’Università di Pisa. Si interessa dei rapporti politici fra Stati italiani e Spagna e della monarchia spagnola nei secoli XVI e XVII, con particolare riguardo alle dinamiche di potere interne agli organismi di governo e di amministrazione della giustizia.

Keywords

  • Larrea
  • Juan Bautista