La Repubblica internazionale del denaro tra XV e XVII secolo

Aldo De Maddalena, Hermann Kellenbenz (edd)


Series: Quaderni
Number: 20
Publisher: il Mulino
Place of publication: Bologna
Year: 1986
Pages: 383

Print

ISBN:978-88-15-01125-0

Book

Proprio quando gli stati della prima età moderna miravano ad affermare i loro particolarismi e le loro ragioni di stato, proprio allora sembra proporsi, al di sopra delle compagini statuali, una sorta di sovrastruttura tenuta assieme dall’interesse economico, e che convenzionalmente, e non a caso, si è chiamata «repubblica internazionale del denaro». Una repubblica che nutre e si nutre dei bisogni incommensurabili di denaro che la politica «moderna», e le guerre «moderne», impongono agli stati. La nuova tecnica contabile e dei cambi; la compensazione dei pagamenti nelle grandi fiere internazionali; il tra sferimento di grandi capitali da un luogo all’altro dell’Europa intera; la partecipazione azionaria alle grandi imprese commerciali e, sullo sfondo, la concessione di enormi prestiti a breve e a lungo termine all’imperatore e ai principi tutti questi fattori diventano gli strumenti sovrannazionali e sovrastatali che permettono una estesa circolazione di merci e di capitali e la formazione di gruppi capitalistici assai potenti, anche se nel tempo i gruppi cambiano di firma a causa soprattutto della debolezza finanziaria del potere pubblico e della spesso dichiarata sua insolvibilità.

Contents

Aldo De Maddalena - La repubblica internazionalde del denaro: un’ipotesi infondata o una tesi sostenibile?
Enrique Otte - Il ruolo dei Genovesi nella Spagna del XV e XVI secolo
Giorgio Doria - Conoscenza del mercato e sistema informativo: il know-how dei mercanti-finanzieri genovesi nei secoli XVI e XVII
Giulio Mandich - Fiere cambiarie concorrenti (genovesi, fiorentine, veneziane) nel 1622-1652
Othmar Pickl - Gli Asburgo austriaci e la concorrenza delle grandi banche dal XIV secolo alla fine del XVII
Bernhard Kirchgässner - Stato, moneta e società nella Germania sud-occidentale e nella Confederazione elvetica (1350-1500)
Reinhard Hildebrandt - I «merchant bankers» della Germania meridionale nell’economia e nella politica del XVI e del XVII secolo
Vázquez De Prada - Gli uomini d’affari e i loro rapporti con la corona spagnola nelle Fiandre (1567-1597)
Giovanni Muto - «Decretos» e «medios generales»: la gestione delle crisi finanziarie nell’Italia spagnola
Hermann Kellenbenz - Lo Stato, la società e il denaro

Authors

Aldo De Maddalena insegna Storia economica nell’Università Bocconi di Milano. Nella sua lunga carriera di studioso si è interessato a temi di storia economica, finanziaria, istituzionale. Fra le sue opere più recenti: «Moneta e mercato nel Cinquecento. La rivoluzione dei prezzi», Firenze, 1973; «Dalla città al borgo: avvio di una metamorfosi economica e sociale nella Lombardia spagnola», Milano, 1982.

Hermann Kellenbenz insegna Storia economica e sociale nell’Università di Erlangen-Nürnberg. È un noto studioso della storia economica europea con particolare riferimento alla formazione del capitale privato nella prima età moderna in rapporto alla nascita degli stati e dei loro rapporti finanziari.

Keywords

  • Storia
  • Europa
  • Trento
  • Congressi
  • Mercanti
  • 1984
  • Finanza
  • Sec.15.-17.

Full text