Il laboratorio borghese

Scienza e politica nella Germania dell’Ottocento

Pierangelo Schiera


Series: Monografie
Number: 05
Publisher: il Mulino
Place of publication: Bologna
Year: 1987
Pages: 426

Print

ISBN:978-88-15-01519-1

Book

La Scienza Tedesca, oggetto di questa ricerca, vale come indicatore complessivo di una serie di innovazioni culturali, istituzionali e sociali che segnano in modo vistoso uno dei due cardini della «costituzione» tedesca dell’Ottocento: quello relativo alla «Bildung», cioè ai tratti di fondo della formazione della classe dirigente tedesca ottocentesca.
La genesi e lo sviluppo della Scienza Tedesca viene seguita non solo nella sua dimensione ideologica, ma anche negli effetti politici che produce sul ceto più direttamente coinvolto (così rappresentativo dell’intera società borghese), che è quello dei «professori». Il nucleo del problema viene individuato dall’autore nel ruolo svolto dalle scienze «sociali e dello stato» in epoca bismarckiana. Qui, il distacco e la separazione «scientifica» dell’apparato di ricerca si unisce a un’altissima prestazione di preparazione e sostegno del progetto e della decisione politica: il culmine è segnato dal breve ma intensissimo successo della politica sociale bismarckiana. Che la Scienza Tedesca possa essere vista - come sostiene l’autore - come «fattore costituzionale» è provato dal fatto che, con il mutamento del quadro internazionale e della politica interna coincidente con la salita al trono di Guglielmo II, la vecchia concezione e. i relativi strumenti d’intervento della macchina scientifica statale non si rivelano più adeguati, e ciò conduce a una crisi irreversibile di identità, di rappresentatività e di effettualità politica del polo scientifico. È la stessa «Bildung» a essere definitivamente in crisi, a favore di una «Kultur» sempre più di massa. L’esito è, per quanto paradossale, geometrico: il professore diventa «in-politico», il cittadino «suddito».

Contents

Premessa
1. Costituzione, società e scienza nel Vormärz
2. Il realismo liberale: la Scienza Tedesca e la questione borghese
3. L’unità tedesca e la scienza come fattore costituzionale
4. Questione sociale e scienze dello stato: il ruolo traente del diritto amministrativo
5. Burocrazia e scienze sociali: la statistica e l’economia politica
6. La politica sociale bismarckiana fra scienza e legislazione
7. Imperialismo e grande impresa: l’apogeo della Scienza Tedesca
8. La crisi guglielmina: la scienza da fattore costituzionale a funzione sociale
Bibliografia

Authors

Pierangelo Schiera insegna Storia delle dottrine politiche nell’Università di Trento; ha pubblicato ricerche su «Cameralismo e assolutismo tedesco», Milano 1969, e su «Otto Hintze», Napoli 1974. Ha Introdotto in Italia correnti e metodi della storiografia e della politologia tedesca

Keywords

  • Teorie
  • Germania
  • Stato
  • Sec.19
  • Politica e scienze

Full text