Historia Collegii Goritiensis

Gli Annali del collegio dei gesuiti di Gorizia (1615-1772)

Claudio Ferlan, Marco Plesnicar (edd)


Series: Fonti
Number: 14
Publisher: FBK Press
Place of publication: Trento
Year: 2020

E-book

ISBN:978-88-98989-53-9

Book

La trascrizione annotata della Historia Collegii Goritiensis è il risultato di un lungo ed elaborato progetto di edizione e ricerca condotto dall’Istituto di Storia Sociale e Religiosa di Gorizia. La fonte riporta la cronaca annuale, nel periodo 1615-1772, del collegio dei gesuiti di Gorizia, compreso all’epoca della sua fondazione nella provincia austriaca della Compagnia di Gesù. Gli Annali raccontano molto della vita sociale, politica e religiosa della città isontina e consentono di affacciarsi a più di un secolo e mezzo di storia di una zona di frontiera, plurilingue e particolarmente complessa. Corredata di accurati indici di nomi e luoghi, la Historia è trascritta nel suo originale latino ed arricchita (ove possibile) dalle note biografiche di quanti al suo interno vengono nominati, gesuiti e non.

Il volume è il risultato della collaborazione scientifica tra l'Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Bruno Kessler e l'Istituto di Storia Sociale e Religiosa di Gorizia. Esso è stato realizzato con i contributi della Provincia Autonoma di Trento, della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia.

 

Contents

Sommario

Introduzione

La cronaca del collegio dei gesuiti di Gorizia di Claudio Ferlan

1. Storia di un documento | pp. 11-15
2. Gorizia e il mondo austriaco | pp. 15-19
3. I gesuiti nell’Austria interna | pp. 19-21
4. I gesuiti a Gorizia | pp. 21-25
5. I beni costitutivi del collegio, le finanze | pp. 25-29
6. La scuola e il seminario «werdenbergico» | pp. 29-33
7. Il teatro | pp. 33-37
8. La biblioteca | pp. 38-39
9. La vita religiosa | pp. 39
10. Sant’Ignazio: la chiesa | pp. 56-57
11. Il collegio nella realtà goriziana | pp. 57-61

Fonti e bibliografia | pp. 63-72


«Historia Collegii Goritiensis» 1615-1772

Nota all’edizione | pp. 75-76
1. Manoscritto 1615-1726 a cura di Claudio Ferlan | pp. 77-717
2. Manoscritto 1727-1772 a cura di Marco Plesnicar | pp. 719-1083
Fonti e bibliografia | pp. 1085-1091
Indice dei nomi | pp. 1093-1116
Indice dei luoghi | pp. 1117-1132

 

Authors

Claudio Ferlan è ricercatore presso l’Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Bruno Kessler (Trento). Laureato in giurisprudenza e in storia del cristianesimo, dottore di ricerca in storia moderna nell'Università di Trieste. Studioso della Compagnia di Gesù, ha pubblicato tra gli altri I gesuiti (il Mulino 2015), una sintesi delle vicende dell’ordine da Ignazio di Loyola a Bergoglio, Dentro e fuori le aule (il Mulino 2012), uno studio sui collegi dei gesuiti a Gorizia e nell’Austria interna in età moderna e  una biografia del missionario gesuita José de Acosta (Il Sole 24 Ore 2014). Collabora stabilmente con l’Institute for Advanced Jesuit Studies del Boston College, oltre che con l'Istituto di storia sociale e religiosa di Gorizia.

Marco Plesnicar è funzionario archivista dell'Archivio di Stato di Gorizia, di cui dal 2019 è direttore. Laureatosi in storia nell’Università di Trieste, nel 2008 ha conseguito il dottorato di ricerca presso il medesimo Ateneo. Il suo interesse scientifico si è concentrato sulle strutture politico-istituzionali, sociali ed ecclesiastiche dell’area Alto Adriatica. Collabora con l’Istituto di storia sociale e religiosa di Gorizia, la Società Filologica Friulana e l’Istituto friulano per la Storia del Movimento di Liberazione.

Keywords

  • Gesuiti
  • Gorizia
  • Austria
  • età moderna
  • Compagnia di Gesù
  • Cristianesimo
  • Scuola
  • Collegio

Preview

"La cronaca del collegio dei gesuiti di Gorizia" descrive la storia della scuola a partire dai progetti di fondazione (le prime testimonianze risalgono al 1558) fino alla sua chiusura, motivata dalla soppressione dell'ordine (1773). Basato su fonti archivistiche e sulla letteratura disponibile, il saggio ricostruisce la rilevanza della presenza gesuitica per la storia istituzionale, sociale e religiosa della città e delle zone circostanti.

Leggi l'anteprima

Full text