Hans Jonas

Il concetto di bene

Clotilde Anna Lucia Grasso


Series: Tesi CSSR
Number: 357

Thesis

Istituzione: FBK - ISR Corso Superiore di Scienze Religiose
(Facoltà Teologica del Triveneto)
Tipologia: Tesi di Laurea in Scienze Religiose
Anno Accademico: 2015 - 2016
Relatore: prof.ssa Valentina Chizzola
Collocazione: i-14 020 0357
Consultazione: autorizzata
Pagine: 44

Abstract

In questo lavoro si affronta il concetto di bene nell’ambito del pensiero di Hans Jonas, uno dei massimi filosofi del XX secolo per quanto riguarda l'etica e i temi di bioetica. A questo fine si è prima introdotto brevemente il concetto di bene e quindi esaminati la vita, l’opera e il pensiero di Jonas e la sua pubblicazione di maggior interesse: Il principio responsabilità. Infine si è cercata una sintesi tra l'idea di bene e quanto da lui formulato. Per quanto la riflessione jonasiana presenti una figura umana di preminente rilievo nella natura, quindi in linea con l’uomo dal punto di vista religioso, le sue considerazioni sull’essere e sul bene si spostano verso una visione essenzialmente laica. Ne consegue una visione del bene come di un qualcosa di connaturato all’uomo e non necessariamente di natura trascendente. Tale mancanza di trascendenza si rispecchia in una certa fluidità nell’interpretazione dell’etica in norme morali che possano presiedere l’agire quotidiano.