Gesù e la Samaritana al pozzo (Gv 4, 1-42)

Lettura alla luce dei Testi veterotestamentari

Nives Manni


Series: Tesi CSSR
Number: 341

Thesis

Istituzione: FBK - ISR Corso Superiore di Scienze Religiose
(Facoltà Teologica del Triveneto)
Tipologia: Tesi di Laurea in Scienze Religiose
Anno Accademico: 2014 - 2015
Relatore: prof.ssa Ester Abbattista
Collocazione: i-14 020 0341
Consultazione: autorizzata
Pagine: 41

Abstract

Da sempre l’incontro di Gesù con la donna di Samaria affascina, nonostante la trama del testo dell’evangelista Giovanni cap. 4 non sia di facile comprensione. È un topos nuziale, ma apparentemente senza nozze. Gesù chiede acqua alla Samaritana, e finisce per parlare del marito di lei. E qual è il nesso con la successiva questione topografica del dove adorare Dio? Quale rapporto esiste tra il cibo di cui parlano i discepoli e quello spirituale citato da Gesù? Com'è possibile una simultanea gioia relativa a semina e mietitura? Preziose chiavi di lettura emergono dai testi veterotestamentari in un confronto con il testo giovanneo e con l’ausilio di esegeti e grandi autori, da Origene a Tolstoj.