Fascismo e nazionalsocialismo

Karl Dietrich Bracher, Leo Valiani (edd)


Series: Quaderni
Number: 21
Publisher: il Mulino
Place of publication: Bologna
Year: 1986
Pages: 387

Print

ISBN:978-88-15-01173-0

Book

I saggi presentati in questo volume mettono a confronto le diverse esperienze del fascismo e del nazionalsocialismo sia facendo risaltare le analogie esistenti, sia analizzando le diverse specificità e le diverse ispirazioni dei due movimenti e poi dei due regimi. In Italia come in Germania la richiesta di uno Stato forte – che con la prima guerra mondiale aveva perso di autorevolezza tanto per i ceti economici e militari quanto per le grandi masse popolari e i ceti piccoli e medi del proletariato, che per la prima volta si affacciavano sulla scena politica – fu la base comune per la nascita delle due dittature, furono molto simili il ruolo totalitario dei due partiti, l’organizzazione gerarchica, la struttura militarizzata, la base piccolo-borghese e apolitica degli affiliati, la selezionata manovalanza violenta. Furono invece diverse le condizioni materiali dei due paesi, le ideologie delle due dittature, i fini proposti, i modi per ottenere il consenso a quei fini, la violenza contro gli oppositori. E furono diverse soprattutto le caratteristiche dei movimenti di resistenza (che, a cominciare dalla posizione sociale dei resistenti e dei metodi di lotta, non ebbero quasi nulla in comune) e gli effetti successivi alla caduta dei regimi.

Contents

Karl Dietrich Bracher - Introduzione
Leo Valiani - Il fascismo: controrivoluzione e rivoluzione
Karl Dietrich Bracher - Il nazionalsocialismo in Germania: problemi d’interpretazione
Dino Cofrancesco - Fascismo: destra o sinistra?
Wolfgang Altgeld - L’ideologia del nazionalsocialismo e i suoi precursori
Adam Wandruszka - Concezione della storia «Gesamtdeutsch» e nazionalsocialismo
Manfred Hinz - «Der Arbeiter» di Ernst Jünger: le premesse filosofiche del romanticismo politico
Paolo Pombeni - La forma partito del fascismo e del nazismo
Emilio Gentile - Partito, Stato e Duce nella mitologia e nella organizzazione del fascismo
Wolfgang Schieder - Due generazioni nella resistenza militare contro Hitler
Jens Petersen - L'accordo culturale fra l'Italia e la Germania del 23 novembre 1938

Authors

Karl D. Bracher, uno dei più noti e autorevoli studiosi del nazionalsocialismo, insegna Scienza politica nell’Università di Bonn. Fra le sue opere più famose: «La dittatura tedesca. Origini, strutture, conseguenze del nazionalsocialismo», Bologna 19842; «La crisi dell’Europa», Milano 1978; «Il Novecento secolo delle ideologie», Roma-Bari 19852.

Leo Valiani, senatore della Repubblica italiana, protagonista della storia più recente d’Italia, è autore di numerosi saggi sul movimento socialista, sul fascismo e sulla lotta per la libertà; fra le sue opere si ricordano: «La dissoluzione dell’Austria-Ungheria», Milano 1966, e, più recentemente, «Tutte le strade conducono a Roma», Bologna 1983; «Sessant’anni di avventure e battaglie», Milano 1983; «Scritti di storia: movimento socialista e democratico», Milano 1983.

Keywords

  • Trento
  • Congressi
  • 1984
  • Nazionalsocialismo e fascismo

Full text